Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/mestrino-tiro-serieaberetta2020.jpg

Brixen e Mestrino puntuali: quattro in testa alla pausa della Serie A Beretta femminile

Serie A Beretta

Brixen Sudtirol e Alì-Best Espresso Mestrino: presenti. È primato a quattro dopo la 3^ giornata di Serie A Beretta femminile e in particolare dopo i due match che oggi (domenica) hanno consegnato i due punti alle formazioni altoatesina e veneta, accompagnando il massimo campionato verso la pausa e verso l'imminente raduno dell'Italia femminile

Mestrino liquida senza patemi la neo-promossa Santarelli Cingoli, ancora a secco di punti e in fase di rodaggio dopo i primi 180’ di stagionale. Le padovane allenate da Giuseppe Lucarini, al contrario, confermano solidità e compattezza già messe in evidenza nella passata stagione e vincono con un agile 30-16 (p.t. 12-9). Prestazione corale e concentrazione alla base del successo di Mestrino, coi primi 30’ affrontati gestendo le sfuriate di Cingoli e la ripresa caratterizzata dall’affondo decisivo all’avvio. Al momentaneo 13-10 di Cipolloni al 32’, le padrone di casa rispondono con un perentorio 9-1 di parziale che al 45’ fissa il punteggio sul 22-11. L’ultimo quarto d’ora è pura gestione di quanto costruito nei minuti precedenti. Mestrino vince 30-16 e fa tre su tre. 

Il discorso vale anche per Bressanone, che in casa batte 25-21 (p.t. 14-9) il Cassano Magnago. Subito bene le ragazze di Noessing all’apertura col 5-1 firmato Ghilardi che indirizza la gara. L’andamento del match sembra chiaro anche al 21’, quando Eder mette la propria sigla sotto il 13-5. Scatto d’orgoglio di Cassano Magnago nel 4-1 di parziale che ferma il match sul 14-9. Alla ripresa del gioco è ancora una volta Bressanone ad accelerare: 18-10 e 22-12 sempre con Vegni e cronometro che dice 46’. Come nel primo tempo, anche il finale di partita è targato Cassano Magnago. Break di 5-1 che però serve solo a diminuire il divario. Non si va oltre il 25-21. 

Ora spazio alla Nazionale, in raduno da domani a Cassano Magnago per preparare le qualificazioni ai Mondiali 2021 in programma a dicembre. La Serie A Beretta femminile tornerà in campo il prossimo 10 ottobre.

GIORNO PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
26 settembre AC Life Style Erice - Mechanic System Oderzo 22-24 Download PDF
26 settembre Cellini Padova - Nuoro 35-35 Download PDF
26 settembre Jomi Salerno - Ariosto Ferrara 35-13  Download PDF
26 settembre Guerriere Malo - Leno 25-28 Download PDF 
27 settembre Brixen Südtirol - Cassano Magnago 25-21 Download PDF
27 settembre Alì-Best Espresso Mestrino - Santarelli Cingoli 30-16 Download PDF

La classifica aggiornata: 

Jomi Salerno 6 pti, Mechanic System Oderzo 6, Brixen Sudtirol 6, Alì-Best Espresso Mestrino 6, Guerriere Malo 4, AC Life Style Erice 3, Leno 2, Cellini Padova 1, Nuoro 1, Ariosto Ferrara 1, Cassano Magnago 0, Cassa Rurale Pontinia 0, Santarelli Cingoli 0

(foto: Leandro Zampieri)