Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/_J5I1392_erice.JPG

Serie A Beretta femminile: subito bene Salerno, Oderzo, Mestrino e Malo

Serie A Beretta

Serie A Beretta femminile ufficialmente cominciata. E nei primi 6 incontri, con Brixen Sudtirol e Nuoro in campo domani (h 14:00 in diretta su Eleven Sports), il campo dà ragione a chi aveva dominato nei mesi scorsi, leggi Jomi Salerno e Mechanic System Oderzo, ma anche a chi si affaccia sul palcoscenico delle grandi per la prima volta, come le Guerriere Malo. 

Un punto per parte fra sorpassi, accenni di fuga, errori, qualche rammarico, nel primo match di giornata. La debuttante Ac Life Style Erice e Ariosto Ferrara pareggiano 21-21 (p.t. 11-9) al Pala Cardella, teatro della prima inaugurale del nuovo campionato. Pari, con le isolane che sprecano l’ultimo attacco del possibile +1 nei secondi finali, epilogo di un match in cui la squadra di Kljajic tocca il 9-5 nel primo tempo, ma trema al 3-0 di parziale con cui, al 50’, Ferrara segna con la bulgara Panayotova la rete del 19-17. Il pareggio è firmato Coppola (19-19), un attimo prima del nuovo +1 emiliano e del contro-sorpasso siciliano sul 21-20. L’ultimo gol della partita è di Panayotova. Poi più nulla.

Debutto col sorriso per la Jomi Salerno nel duello con la Cassa Rurale Pontinia. Le laziali ritrovano la Serie A Beretta e in avvio lo fanno anche con coraggio, col giusto piglio. A un inizio equilibrato (3-3) segue il +2 siglato da Podda in velocità al 12’. Pontinia in vantaggio 8-6 al 20’, preambolo della reazione campana con Gomez (9-9). Solo Salerno nel finale di tempo, col break (3-1) che interrompe la contesa sul 12-10. Ancora pari (15-15) dopo 39’, ma, come nel primo tempo, la volata decisiva è della squadra di Avram. Al 49’ Todorova s’incunea nella difesa avversaria per il 19-17. Al capitano Pina Napoletano il compito di scavare il solco fino al 22-18 che instrada la gara in via definitiva. Al Pala Palumbo vince Salerno: 26-19.

Gioiscono anche le Guerriere Malo nel match tra neo-promosse contro la Santarelli Cingoli. Partita combattuta come da pronostico e vinta dalle venete col finale di 21-19 (p.t. 11-12). Il crocevia al 42’ sul 17-17, a cui le ragazze allenate da Diego Menin fanno seguire un mini-parziale di 3-1 fondamentale e tutto nel segno della macedone Mrkikj per fissare il punteggio sul 20-18 al 51’. Cingoli risponderà due volte, prima con Velieri e poi con Lenardon, ma senza andare oltre il 20-19. Ancora a Mrkikj l’onore e l’onere di trascinare Malo ad un successo che, a dispetto di un campionato appena cominciato, ha già un sapore dolcissimo perché ottenuto contro una diretta concorrente per la permanenza in Serie A Beretta.

Prima stagionale agevole per la Mechanic System Oderzo, protagonista di un comodo 26-17 (p.t. 11-5) a spese di Leno. Confronto con pochi colpi di scena: le opitergine fuggono via subito sull’8-1, costringendo Bravi al time-out sulla panchina bresciana. L’inerzia non cambia, si va al riposo sull’11-5 e Leno raggiungerà solo al 48’ la doppia cifra (21-10). Si chiude sul 27-16. Da segnalare il ritorno al gol di Arasay Duran, subito 8. Niente male. 

E vince, vince bene anche l’Alì-Best Espresso Mestrino nel quinto incontro del sabato. Per le patavine i due punti passano dal convincente 23-18 (p.t. 12-10) nel match casalingo contro Cassano Magnago. Successo nel segno di Stefanelli e Cappellaro, autrici rispettivamente di 7 e 5 realizzazioni. Strappo della partita al 50’ con l’accelerazione della squadra di Lucarini che conduce al 19-15 dopo avere a lungo difeso un vantaggio risicato nei minuti precedenti. Cassano Magnago si aggrappa all’esperienza delle sue giocatrici di maggiore esperienza – Cobianchi e Del Balzo –, ma senza soddisfazione. I due punti restano a Lissaro.

Domani (h 14:00) tocca a Brixen Sudtirol e Nuoro, anche loro al primo match di stagione in Serie A Beretta. E anche loro in diretta su Eleven Sports (www.elevensports.it).  

GIORNO PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
12 settembre Ac Life Style Erice - Ariosto Ferrara 21-21 Download PDF
12 settembre Alì-Best Espresso Mestrino - Cassano Magnago 23-18 Download PDF
12 settembre Jomi Salerno - Cassa Rurale Pontinia   26-19 Download PDF
12 settembre Guerriere Malo - Santarelli Cingoli 21-19 Download PDF
12 settembre Mechanic System Oderzo - Leno          27-16 Download PDF
13 settembre Brixen Sudtirol - Nuoro    

La classifica aggiornata: 

Mechanic System Oderzo 2 pti, Jomi Salerno 2, Alì-Best Espresso Mestrino 2, Guerriere Malo 2, Ariosto Ferrara 1, Ac Life Style Erice 1, Santarelli Cingoli 0, Cassano Magnago 0, Cassa Rurale Pontinia 0, Leno 0, Cellini Padova 0*, Brixen Sudtirol 0*, Nuoro 0*
*una partita in meno

(foto: Giovanni Pappalardo)