Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/10-wierer-attesa.jpg

Conclusa la stagione di Serie A1: non si disputeranno le Final4

Serie A1

La stagione della Serie A1 Maschile e Femminile si conclude in via definitiva. Le Final4 per l’assegnazione dello Scudetto, ipotizzate a seguito del Consiglio Federale dello scorso 5 aprile, non avranno luogo in osservanza delle prescrizioni emanate dal Governo in relazione all’emergenza sanitaria Covid-19 e delle successive indicazioni emerse dal CONI in materia di pratica degli sport di squadra.

Lo ha confermato il Presidente FIGH, Pasquale Loria, nella dichiarazione pubblicata oggi (giovedì) sul sito federale www.figh.it e riguardante la manovra attuata dalla Federazione a sostegno del Movimento per ciò che concerne la stagione 2020/21.

I titoli assoluti non saranno perciò assegnati, ferma restando la classifica definitiva ufficializzata con la pubblicazione del comunicato ufficiale dello scorso 8 aprile. Proprio in virtù della graduatoria, i posti nelle Coppe Europee 2020/21 sono così distribuiti:

EHF European League femminile: Mechanic System Oderzo
EHF Cup maschile: Conversano, Bolzano, Cassano Magnago
EHF Cup femminile: Jomi Salerno, Sudtirol Brixen, Alì-Best Espresso Mestrino  

Nella medesima riunione del 5 aprile, inoltre, il Consiglio Federale aveva bloccato le retrocessioni e proclamato le promozioni di Molteno, Cingoli e Albatro in Serie A1 Maschile, come anche di Leonessa Brescia, Guerriere Malo, Cingoli ed Erice in Serie A1 Femminile. 

Alla luce delle decisioni assunte, è stato perciò previsto un organico per il 2020/21 rispettivamente a 17 squadre per la Serie A1 Maschile e a 13 squadre per la Serie A1 Femminile, in ambedue i casi con la formula del girone unico all’italiana con gare di andata e ritorno.

(foto: Paolo Lazzeroni)