Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/iballi-conversano-vsboz.jpg

Siena perde a Bressanone: Conversano sola in vetta

Serie A1 Maschile

Ora è la Serie A1 del Conversano. Il fuoco incrociato che ferma Siena e rilancia Bressanone, consegna ai pugliesi di Alessandro Tarafino il primato solitario della classifica. Alla 14^ giornata, inizio del girone di ritorno e primo appuntamento del 2020, Giannoccaro e compagni hanno ovviamente il merito di fare fino in fondo il loro dovere in casa del Metelli Cologne, battuto 31-19 (p.t. 15-13) e da par suo alle prese con una situazione che resta complicata nelle sabbie mobili della graduatoria. È il Conversano di Sperti – MVP con 8 reti –, ma è anche un Conversano solido e concreto, alla 12^ gioia del suo campionato.

Cutura dalla linea dei 7m e 1’40’’ con un gol solo all’attivo condannano alla sconfitta la Ego Siena e il neo-tecnico Lisica, ma nel contempo spediscono in paradiso Bressanone. Con 11 vittorie in 14 gare, vietato parlare di sorpresa: gli altoatesini si candidano a pieno titolo per arrivare fino in fondo. Determinante è il ruolo giocato dall’esperienza di Uros Lazarevic e di Davor Cutura, autori di 17 reti nel 29-28 (p.t. 16-16) con cui i brissinesi superano Siena. È di Yousefinezhad il -1 della speranza per i toscani, ai quali non basteranno però neanche le 10 reti di Radovcic per evitare lo scivolone.

Chi non perde il ritmo e continua a vedere la vetta a tre sole lunghezze, intanto, è il Cassano Magnago. La prova interna contro il Pressano non era facile, considerati i venti di riscossa che spiravano in casa trentina. Il Pala Tacca resta il fortino dei lombardi: il 25-21 che chiude la contesa è l’espressione della concretezza degli amaranto, bravissimi a capitalizzare il 16-11 del primo tempo e a difenderlo nella seconda metà della sfida. Nel miglior momento del Pressano, sul 23-21 di Argentin, sarà Bortoli a spegnere ogni facile entusiasmo. Distanza di sicurezza mantenuta, Cassano Magnago è sempre lì.

Vittoria pesantissima in chiave salvezza per Trieste, che in un Pala Chiarbola gremito supera 30-22 (p.t. 12-11) la MFoods Carburex Gaeta. Quelli centrati dai giuliani sono due punti fondamentali nella risalita della classifica, col sorpasso ora operato proprio a spese dei laziali, risucchiati in una battaglia senza esclusione di colpi per evitare la retrocessione. Sarà decisiva la ripresa, in cui Trieste toccherà il +4 con Hrovatin al 13’ e sarà abile a difendere quanto costruito fino alla fine. La pausa riconsegna agli alabardati un capitan Visintin in grande spolvero, migliore tra i suoi con 8 reti. 

Come se il campionato non si fosse mai fermato, la Raimond Sassari mette in cascina altri due punti frutto della 6^ vittoria consecutiva. A cadere in casa dei rossoblù sardi è la Banca Popolare di Fondi, che resta così invischiata in una faticosa lotta per non retrocedere. Il match del Palasantoru termina 34-23 (p.t. 14-12), divario che è testimonianza di una partita lunga solo un tempo. Sassari toccherà il +4 col gol dalla linea dei 7m di Pereira e ancora con l’italo-brasiliano troverà la rete del 24-17 al 47’. Il +10 su pallonetto di Nardin è solo la cifra tonda di un successo ormai confezionato e che mantiene gli isolani nella prima metà della classifica. 

È un 30-30 (p.t. 14-14) che non aiuta nessuno, invece, quello tra Alperia Merano e Junior Fasano. Il +1 di Stricker illude gli altoatesini, riacciuffati a 15’’ dalla fine dalla penetrazione di Angiolini. Sarà Pavani a fermare l’ultimo tentativo meranese a tempo scaduto. La classifica delle squadre non cambia, entrambe comunque coi quarti di finale a portata di mano. 

Sparer Eppan e Bolzano, derby d’Alto Adige, completerà il calendario della 14^ giornata nel recupero del prossimo 29 gennaio.

GIORNO PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
18 gennaio Raimond Sassari - Banca Popolare di Fondi 34-23 Download PDF 
18 gennaio Trieste - Mfoods Carburex Gaeta 30-22 Download PDF
18 gennaio Brixen - Ego Siena 29-28  Download PDF
18 gennaio Alperia Merano - Junior Fasano 30-30  Download PDF
18 gennaio Cassano Magnago - Pressano 25-21 Download PDF
18 gennaio Metelli Cologne - Conversano 19-31  Download PDF 
29 gennaio Sparer Eppan - Bolzano    

La classifica aggiornata:

Conversano 24 pti, Brixen 22, Ego Siena 22, Cassano Magnago 21, Raimond Sassari 19, Bolzano 18*, Pressano 13, Alperia Merano 13, Junior Fasano 11, Sparer Eppan 8*, Trieste 7, MFoods Carburex Gaeta 6, Banca Popolare di Fondi 6, Metelli Cologne 4
*una partita in meno