Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/itarou-benevento.jpg

KO Italia all'ultima del Gruppo 3: Romania ai Play-Off

Qualificazioni Mondiali

La Romania non fa mancare l’ultimo sigillo sulla sua qualificazione ai Play-Off verso i Campionati Mondiali di Egitto 2021 e al Pala Tedeschi di Benevento supera 29-24 (p.t. 13-12) la Nazionale italiana, chiudendo così il suo cammino nel Gruppo 3 con un ruolino di marcia fatto di soli successi. 

Per gli azzurri, a caccia di riscatto quantomeno in termini di prestazione, si chiude una tre giorni condizionata dall’esordio in chiaroscuro contro il Kosovo (26-26) e proseguito con una partita da dimenticare ieri nella cocente sconfitta per mano della Georgia (28-25). 

Prima del match il Presidente Federale, Pasquale Loria, ha consegnato a Pasquale Maione, capitano azzurro con 153 presenze in Nazionale, una maglia firmata da tutti i compagni di squadra. Importante momento, inoltre, prima del fischio di inizio, con il Palatedeschi che ha osservato un minuto di silenzio per ricordare la storica figura di Paolo Manzoni, scomparso nei giorni scorsi.

Per l’ultimo impegno in terra sannita Trillini sceglie i giovani Colleluori e Mengon titolari, inserendo Moretti nell’elenco dei convocati al posto di Stabellini in tribuna. La Romania, senza Simicu e Popescu, trova nelle giocate del suo mancino Grigoras le giocate per il primo vantaggio sul 5-2 al 10’. Due volte Skatar in gol costringono Fortuneanu al time-out sul 5-5 al quarto d’ora. L’Italia è lì e con Parisini trova ancora il pari sul 7-7. È il momento più equilibrato della partita: Savini fredda difesa e portiere per tenere i compagni attaccati sull’11-10. Il mancato pareggio, però, sfugge nei dettagli di una palla persa, di un tiro sbagliato. Pereira infila il 13-12 e così si va al riposo.

La Romania fa ruotare gli uomini: dentro Bucataru in porta al posto di Iancu. E il portiere romeno sarà molto abile nel farsi trovare da subito pronto sui tentativi di un’Italia che le prova tutte per pareggiare. Al 32’ Sonnerer mette dentro il nuovo -1, preludio però al 5-0 di parziale con cui i romeni toccano il 20-14 allo scoccare del 40’. È il break che segna la partita. Trillini butta nella mischia Bortoli, centro-avanti in 5-1 e ala destra in attacco. La spinta propulsiva azzurra, però, si esaurisce nella stanchezza fisica e nello scoramento per un cronometro che fugge via con le possibilità di rimonta.

Al Palatedeschi finisce 29-24. L’Italia si lecca le ferite. La Romania, già sicura prima del fischio di inizio del passaggio del turno, festeggia la qualificazione ai Play-Off.

La classifica aggiornata del Gruppo 3:

Romania 6 pti, Kosovo 3, Georgia 2, Italia 1

I risultati del Gruppo 3:

Giorno Orario Partita Risultato Match Report
10-gen h 18:00 Romania – Georgia 29-25 Download PDF
10-gen h 20:00 ITALIA – Kosovo 26-26 Download PDF
11-gen h 18:00 Romania – Kosovo 32-21 Download PDF
11-gen h 20:00 ITALIA – Georgia 25-28 Download PDF
12-gen h 16:00 Georgia – Kosovo 21-30 Download PDF
12-gen h 18:00 ITALIA – Romania 24-29 Download PDF

(foto: Isabella Gandolfi)