Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/SN7A4373.jpg

L'Italia si ferma in semifinale: la Repubblica Ceca sfiderà l'Islanda

EHF Championship

La corsa dell’Italia nell’EHF Championship si ferma in semifinale. Al Pala Bella Italia di Lignano Sabbiadoro le azzurrine vengono superate 27-24 (p.t. 15-12) dalla Repubblica Ceca, che domani sfiderà l’Islanda nella finale che assegnerà la doppia promozione agli EURO W17 e W19 del 2021.

Contro una delle favorite al successo, la squadra di Ljiljana Ivaci gioca una gara coraggiosa, scontando però un minore numero di rotazioni a disposizione. Migliore in campo, nominata dalla EHF, il capitano Ramona Manojlovic, trascinatrice con 8 reti a fine gara.

Dall’altra parte del campo il miglior portiere del torneo, la ceca Srpova, e la migliore difesa. Combattuti, sul filo dell’equilibrio, i primi 23’ ai quali si arriva sull’8-8. Tre palle destinate al pivot diventano preda della difesa della Repubblica Ceca e trasformati in contropiede che portano al primo affondo (11-8). Un divario, le tre reti, su cui si va al riposo all’intervallo (15-12).

Con un bel taglio di Podda, nonostante l’inferiorità numerica, l’Italia trova subito il -2 al rientro dagli spogliatoi. Ma è un’illusione che fa da preambolo al momento peggiore della partita: il 22-16 al 43’ è il massimo vantaggio della Repubblica Ceca. Un paio di invenzioni di Manojlovic dalla distanza ridanno speranza all’Italia. Al 55’ tutto è ancora aperto: 25-23. La speranza si spegne nei due palloni recuperati che le azzurrine non riescono a tramutare in rete. Il 27-24 ristabilisce il divario di fine primo tempo e completa la seconda casella nel tabellone della manifestazione. La finale sarà Islanda – Repubblica Ceca, in programma alle ore 17:00. 

L’Italia scenderà in campo alle ore 15:00 contro la Polonia, già affrontata nella fase a gironi. Tutte le partite della giornata conclusiva a Lignano Sabbiadoro saranno trasmesse in diretta su ehfTV (www.ehftv.com) e sui canali YouTube e Facebook di PallamanoTV.

Tutti i match report sono online sul sito dell'evento www.itachampionship19.com.

Il programma della giornata finale:

Finale 7°/8° posto
h 10:00 | Israele - Turchia

Finale 5°/6° posto
h 12:00 | Bielorussia - Nord Macedonia

Finale 3°/4° posto
h 15:00 | Italia - Polonia

Finale 1°/2° posto
h 17:00 | Islanda - Repubblica Ceca

(foto: Isabella Gandolfi)