Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/mestrino-prato.jpg

Serie A2 Femminile: il punto dopo il fine settimana

Serie A2 Femminile

Nuovo week-end in archivio nel campionato di Serie A2 femminile.

Girone A

Netta vittoria dell Nuoro che si aggiudica il derby sardo contro il Sardegna con il risultato finale di 25 a 15 e consolida il suo primato in classifica generale. Cade  Lions Sassari superata di misura (29 a 28) dal Leno. Successo al fotofinish per il Cassano Magnago che batte Ferrarin.

Classifica: Nuoro 18, Lions Sassari 14, Cassano Magnago 12, Leno e Sardegna 6, Ferrarin 4

Girone B

Undicesima vittoria su altrettante gare disputate per la capolista Bruneck che s'impone tra le mura amiche anche contro il Taufers. Alle spalle delle alto atesine non mollano le Guerriere Malo che superano la Metallsider Mezzocorona con il risultato finale di 30 a 23. Risale la china lo Schenna che conquista due punti preziosi nel match contro Brixen. Successo pesante per Algund che batte l'Hochpustertal. Stop forzato per la Venplast Dossobuono chiamata ad osservare il turno di riposo previsto dal calendario.

Classifica: Bruneck 22, Guerriere Malo 18, Metallsider Mezzocorona 14, Algund 13, Schenna 11, Taufers 10, Brixen 4, Venplast Dossobuono ed Hochpustertal 2

Girone C

Non conosce ostacoli l'Alì Best Espresso Mestrino che batte anche il Cingoli e continua spedita la marcia in testa alla classifica. Tiene però il passo Marconi Jumpers che supera l'Euromed Mugello e resta in scia delle venete. Vittorie preziose per Tushe Prato che supera in trasferta Chiaravalle con il netto risultato di 32 a 21 e per il Cellini Padova che al Pala Boschetto batte l'Ariosto Ferrara. Stop forzato per l'Imola chiamata ad osservare il turno di riposo previsto dal calendario.

Classifica: Alì Best Espresso Mestrino 22, Guerriere Malo 20, Cellini Padova 14, Tushe Prato 13, Euromed Mugello 10, Cingoli 8, Ariosto Ferrara 7, Chiaravalle 2, Imola 0

Girone D

Si ferma la corsa della capolista Conversano che viene superata dalla Fidaleo Fondi; 29 a 27 il risultato finale in favore delle laziali che si riavvicinano alle primissime posizioni. Netta vittoria per la Cassa Rurale Pontinia che batte il Benevento con il punteggio finale di 23 a 14 mentre il Meta 2 si aggiudica tra le mura amiche il match contro le giovanissimi della Onmic Salerno che, con una prova di carattere, si arrende soltanto nei minuti finali alle padrone di casa. Stop forzato per la Globo Tms Bioapta Teramo chiamata ad osservare il turno di riposo previsto dal calendario. 

Classifica: Conversano 22, Globo TMS Bioapta Teramo 20, Fidaleo Fondi 17, Meta2 13, Onmic Salerno 7, Cassa Rurale Pontinia 4, Benevento 2

Girone E

La capolista Leali Marsala vince anche il big match contro Messina ed allunga ulteriormente il passo in testa alla classifica; ora c'è il vuoto alle spalle delle prime della classe. Sconfitta esterna per l'Aretusa che si arrende alla Top Five Acireale con il risultato finale di 32 a 22. Vittoria casalinga per la Geaplast Guidotto Licata che batte il fanalino di coda Girgenti. 

Classifica: Leali Marsala 28, Messina 17, Aretusa 16, Top Five Acireale 13, Geaplast Guidotto Licata 10, Girgenti 0