Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/ebner-azione-pallamano.jpg

#2 Azzurri con la valigia: com'è andato il week-end

Maglie Azzurre all'Estero

Quanto è accaduto e quanto dovrà accadere di qui a poco in materia di azzurre e azzurri all'estero, tutto raccolto nel punto della settimana.

QUI FRANCIA. Continua la sfida-salvezza a distanza tra Saint-Marcel-Vernon e Strasburgo, due delle formazioni di Proligue che vedono impegnati atleti azzurri. La prima delle due, scesa in campo lo scorso 28 novembre, ha ottenuto due punti preziosissimi contro il Sèlestat, in un 24-20 nel segno dell’azzurro Davide Bulzamini, risultato top scorer della sua squadra con 5 reti. Per lo Strasburgo, invece, pirotecnico pareggio (34-34) contro il Nizza: il pivot Andrea Parisini è sempre più protagonista con 10 reti, mentre sono tre i gol di Michele Skatar.

Restando in Proligue, campionato d’alta classifica per il Creteil e per Pablo Marrochi, saldamente al quarto posto nonostante il pareggio (27-27) contro il Dijon. Sono tre le reti messe a referto dal centrale italo-uruguaiano.

Fermo fino al 2019, invece, il Montpellier dei fratelli Marco e Simone Mengon, che torneranno in campo in N1 il prossimo 27 gennaio contro il Bagnols Gard Rhodanien. 

QUI GERMANIA. Il portiere Domenico Ebner resta tra i migliori per percentuale di parate in Bundesliga (30%), ma la strada del Bietigheim verso la salvezza resta in salita: due sconfitte consecutive nelle ultime uscite per la formazione dell’estremo difensore azzurro, battuta 33-29 dal Magdeburg e più nettamente, 40-27, dal Lemgo. Domani si torna in campo con la sfida-salvezza casalinga contro l’Erlangen.

Al femminile, la Bundesliga ripartirà il 27 dicembre dopo oltre un mese di stop dovuto, naturalmente, ai Campionati Europei in corso di svolgimento in Francia. Per Rafika Ettaqi ritorno al passato: il suo Bensheim/Auerbach affronterà il Bayer 04 Leverkusen. 

QUI SPAGNA. Il 2/3 al tiro (66%) di Gianluca Dapiran non basta al Benidorm per arginare l’Ademar Leon, terza forza della Liga Asobal spagnola, nel 29-23 che vede scivolare la squadra allenata dal tecnico Equisoain al settimo posto complessivo.

Non trova soddisfazione sotto porta, invece, Nicolò D’Antino nella sconfitta di misura (29-27) della BM Nava sul campo del Barcelona “B”. È un passo falso che costa il primato alla formazione del mancino ex di Fasano e Pressano, scavalcata dai catalani dopo 11 giornate. 

QUI SLOVENIA. Il Capodistria, squadra del portiere azzurro Thomas Postogna, perde 33-30 nell’atteso e complicato confronto con la capolista della massima serie slovena, il Celje. La classifica dice ora sesto posto, con le prime quattro della graduatoria – Celje, Ribnica, Gorenje e Maribor – che si allontanano.

QUI LUSSEMBURGO. Sfida di coppa per il Kaerjeng e per Francesco Volpi, opposti questa sera (h 20:30) alla formazione del Red Boys Diff. 

QUI NORVEGIA, ROMANIA, SVIZZERA & POLONIA. Causa Europei, tutti fermi i campionati norvegese – dove milita Angela Cappellaro con lo Skrim Kongsberg –, romeno con Cristina Gheorghe e il Dunarea Braila, polacco dove il Pogon di Monika Prunster e Bianca Del Balzo, guidato da Neven Hrupec, ripartirà dalla quinta posizione. Si riparte a gennaio anche nella SPAR League, in Svizzera, con il Rotweiss Thun di Laura Rotondo che a inizio anno affronterà il Brühl capolista: per la formazione del terzino pugliese si ricomincia dalla vittoria della vittoria contro Zurigo, 31-21 il 13 novembre scorso.