Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/giorgia_dipietro_azione.jpg

Salerno-Brixen impattano e Oderzo fugge in vetta

Serie A1 Femminile

Il pari su cui si bloccano Jomi Salerno e Brixen Sudtirol è il risultato-chiave della 3^ giornata di Serie A1 Femminile, attorno al quale si sviluppano il sorpasso in vetta della Mechanic System Oderzo e gli equilibri – seppur prematuri – della massima categoria in rosa.

Pareggio che sa di spettacolo al Pala Palumbo, dove il Brixen Sudtirol strappa un punto alle campionesse d’Italia della Jomi Salerno. La contesa termina sul 19-19, con la decisiva rete del pareggio campano firmato da Lauretti Matos a 23’’ dal fischio di chiusura. Sfida bellissima da seguire. Salerno avanti 5-0 dopo 10’ e con la partita in mano per tutta la prima frazione di gioco, chiusa in vantaggio sul 12-8. L’andamento cambia totalmente nella ripresa, con le altoatesine sotto sul -2 al 38’ e che al 44’ impatteranno sul 14-14. È l’inizio di un break di 5-0 all’esito del quale Bressanone passerà a condurre sul 17-14. La reazione salernitana si traduce in una rincorsa lunga tutta la parte finale del match e conclusa con un punto per parte. 

La Mechanic System Oderzo fatica, ma gioisce contro il Leno e si gode il primato solitario, seppur con un solo punto di vantaggio proprio sul duo formato da Salerno e Brixen. È un 32-29 costruito con pazienza, quello delle venete guidate da Neven Andreasic. Prima frazione chiusa sul 17-13 e vantaggio che oscillerà sempre fra le 5 e le 6 reti nella ripresa, per un successo che, come detto, vale il primato per le opitergine.

Dietro, intanto, si fa largo il Cassano Magnago. Due punti che pesano, perché centrati in uno scontro diretto nella corsa ai Play-Off, quelli che le lombarde trovano superando 25-23 (p.t. 14-14) la Casalgrande Padana tra le mura amiche del Pala Tacca. Da segnalare il passaggio nella ripresa, al 42’, col vantaggio emiliano sul 18-17. Poi il break di Cassano Magnago, il nuovo sorpasso e l’allungo fino al 22-18, senza sussulti ulteriori.

Primo successo stagionale per la Leonessa Brescia, che al Pala San Filippo supera 21-13 (p.t. 10-5) il Flavioni e di punti in cascina ne mette complessivamente tre, utili per stare nel groviglio di centro-classifica in attesa del prosieguo di Regular Season. 

Colpaccio della Suncini Agribiochimica Ariosto Ferrara, corsara sul campo della Venplast Dossobuono. Nel 27-26 (p.t. 15-12) esterno targato dalle emiliane decide il gol di Stettler a 2’ dalla fine, a cui non farà seguito alcuna risposta scaligera nelle battute conclusive.

ORARIO PARTITA LIVE RISULTATO MATCH REPORT
h 18.00 Leonessa Brescia - Flavioni Guarda 21-13 Download PDF
h 18.30 Venplast Dossobuono - Suncini Ariosto Ferrara  Guarda 26-27 Download PDF
h 18.30 Salerno - Brixen Südtirol  Guarda 19-19 Download PDF
h 19.00 Mechanic System Oderzo - Leno Guarda 32-29 Download PDF
h 20:30 Cassano Magnago - Casalgrande Padana Guarda 25-23 Download PDF

La classifica aggiornata:

Mechanic System Oderzo 6 pti, Jomi Salerno 5, Brixen Sudtirol 5, Cassano Magnago 4, Leonessa Brescia 3, Suncini Agribiochimica Ariosto Ferrara 3, Venplast Dossobuono 2, Casalgrande Padana 2, Leno 0, Flavioni 0