Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/csm_cro-ita_wheelchair_handball_995_0685fb8a2f.jpg

Italia invitata a Zagabria per la prima gara internazionale della Croazia

Wheelchair Handball

Importante invito per la Nazionale italiana di Wheelchair Handball, chiamata a essere l’avversaria nella prima partita internazionale della Croazia. La gara, disputata ieri nella "Tresnjevka Sport Hall" di Zagabria e che ha visto i croati imporsi col risultato di 21-7 (p.t. 12-3), è stata seguita in prima persona da Gordan Jandroković, il Presidente del Parlamento croato, oltre che da Adriano Chiodi Cianfarani, l'ambasciatore italiano a Zagabria.

Slogan dell’iniziativa: “Emphasise diversity, not differences”, voluto per sottolineare come lo Sport, e in particolare la Pallamano, non siano legati a limitazioni di età, sesso o condizioni fisiche. “Handball is a Sport for everyone”, ha scritto la EHF sul portale ufficiale degli Europei.

Sono stati 14 gli atleti italiani scesi in campo, seguiti dal tecnico Marco Contini. A guidare la delegazione azzurra, composta da giocatori dell'Asalb Bastia, Gigliola Boggi, delegato regionale FIGH Umbria: "Si è visto un buon livello di gioco da parte dei nostri ragazzi, considerando anche il poco tempo di lavoro sul campo assieme che ha preceduto questo impegno così importante. Il gruppo è molto unito ed esperienze come questa sono molto importanti per la crescita di questa disciplina".

rukometukolicima 37 xlarge

La gara tra le Nazionali croata e italiana di Wheelchair Handball rientra fra le iniziative legate agli Campionati Europei che toccheranno, dal 12 gennaio prossimo, le città di Spalato, Porec, Varazdin e, ovviamente, Zagabria. E proprio all’Arena Zagreb, teatro del week-end finale degli EHF EURO fra 26 e 28 gennaio, gli azzurri sono stati ieri ospiti della Federazione Croata per la gara di EHF Champions League vinta, a sorpresa, dalla formazione di casa contro i tedeschi del Löwen (30-26).

Croazia - Italia 21-7 (p.t. 12-3)
Croazia: Kolega, Matic, Babic, Ograjsek 2, Lisska 2, Simic, Bastelic, Demirovic 5, Vujica 3, Stimac 7, Sokolovic 2, Kaurinovic, Cvitkovic, Tmka, Pavlovic. All: Dino Sokolovic
Italia: Catarinucci, Torregiani, Alcini 3, Perolini 1, Zedda, Galli, Donnarumma, Rosi, Puntato, Pagliuca, Marotta, Cagiola, Acciarino 3, Boccadamo. All: Marco Contini

(foto: hrs.hr)