Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/figh_sicilia_riunione.jpg

Chiuso il quadriennio della FIGH Sicilia: il Presidente Loria alla riunione finale al CONI Enna

Territorio

Importante momento nel fine settimana a Enna, presso la sede del CONI Provinciale, dove si è tenuta ieri (domenica ndr) la riunione conclusiva del Comitato Regionale FIGH Sicilia per il quadriennio olimpico 2014-2017. Presente, per l’occasione, il Presidente Federale, Pasquale Loria, affiancato dal Consigliere Federale, Anna Lattuca, dal Presidente Regionale, Giuseppe Piraino, e dai membri del Consiglio Regionale, Dario Zappalà, Luigi Savoca, Gaspare Randes e Loredana Arena.

Alla riunione hanno preso parte i rappresentanti delle 25 società siciliane chiamate, nel corso dell’assemblea elettiva programmata per il prossimo 3 dicembre, a eleggere il Consiglio Regionale per il quadriennio olimpico che volgerà al termine coi Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Tra i temi principali toccati nel corso dell'incontro, naturalmente anche la struttura e l'organizzazione dei campionati regionali che animeranno, da qui ai prossimi mesi, la stagione agonistica 2017/18.

A margine dell’incontro, il Presidente Loria – con il Consigliere Lattuca, il Presidente Regionale Piraino e il Delegato Provinciale CONI Sberna – ha preso parte venerdì all’inaugurazione del nuovo Centro Sportivo Polivalente "Nelson Mandela", a Troina. Il Presidente Federale ha inoltre ricevuto da Flavio Guzzone, giornalista e Presidente della Pallamano Haenna, il premio “Gogòl”, riconoscimento nato a Enna dalla mente dell’imprenditore Mauro Todaro e che fa idealmente di chi lo riceve un Ambasciatore del Sorriso.

Il Premio “Gogòl” – Un ambasciatore del sorriso, un omino giallo in polistirolo di una trentina di centimetri di altezza, diventato ormai un vero e proprio tormentone, a Enna, dov’è nato, e fuori i confini ennesi e siciliani. La storia del premio e tutti i dettagli sull’iniziativa sono online sul sito www.mygogol.com.