images/editor/foto_federico_giordano.jpg

Dal Territorio – Federico Giordano, un giovane “vecchio”. I sogni del capitano della Genea Lanzara

Serie A2 Maschile

Portare la “sua” squadra nella massima serie nello stesso tempo continuare a fare crescere i tanti giovani in organico. Sono questi i “sogni nel cassetto” del capitano della Genea Lanzara, Federico Giordano e considerando che è da 10 anni di servizio nel club salernitano “ci sono da quando è nato” e che l’organico del team a disposizione del coach Nikola Manojlovic è uno dei più giovani in assoluto di tutto il girone C, gli obiettivi che si è prefissato sono ampiamente raggiungibili.

“Anche se ho solo 23 anni sono uno degli anziani anagraficamente parlando di tutta la squadra – commenta – questo fa intendere come la nostra società punti decisamente sui giovani. Lo dimostra anche il fatto che partecipiamo al campionato Under 20 nazionale dove vogliamo arrivare il più lontano possibile”.

Dopo il bellissimo campionato nella scorsa stagione da matricola, il Lanzara quest’anno punta ancora una volta a fare bene.

“Si ci tentiamo – continua – anche se il Fondi sta dimostrando di essere più attrezzata di tutte le altre. Ma noi però vogliamo giocarci le nostre carte sino alla fine”.

Probabilmente la partenza di Cristian Manojlovic si sta facendo sentire anche se i nuovi arrivi si sono perfettamente integrati.

“Ancor più che come atleta Cristian ci manca nello spogliatoio come amico – continua – ma l’esperienza che è andato a fare per la sua crescita da atleta è molto importante. Di contro sono arrivati degli ottimi giocatori ed anzi, come ho detto prima per Cristian, sono arrivati dei bravissimi ragazzi con cui ormai si è creato un gruppo solidissimo. La vera forza di questa squadra è il rapporto che c’è tra noi anche fuori dal campo e tutto ciò il merito prima di tutto del nostro allenatore Nikola Manojlovic che ha saputo trasmetterci questi valori”.

Nelle gare interne siete seguiti da un pubblico numeroso e caloroso.

“Possiamo dire di aver ritrovato il nostro ottavo uomo che nell’arco della stagione sicuramente potrà darci quella carica importante per puntare a qualcosa di ambizioso”.

(Foto: Genea Lanzara)