Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per per saperne di più fai clic qui.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/editor/daniela_chiste.jpg

Dal Territorio - Lagundo, tanta voglia di crescere

Per il secondo anno di fila il Lagundo milita nel campionato di serie A2 femminile nel segno del progetto Bsg che nasce da una collaborazione fra tutte le società della zona del meranese.
Sulla panchina una new entry , dopo l’addio di Adam Klimec passato alla guida dell’Appiano nella massima serie maschile, ecco arrivare Barbara Carotta.
“Abbiamo una squadra giovanissima – esordisce l’allenatrice – la maggior parte delle nostre ragazze sono under 17. Una volta alla settimana ci alleniamo con la formazione del Lagundo le altre insieme alle ragazze di Scena come Bsg. Le ragazze devo crescere ancora molto”.
La rosa di quest’ anno perde Sophia Elsler e Johanna Prantl che sono state promosse in prima squadra e difenderanno i colori dello Scena.
Accanto alla portiera Martina Spöttl ci saranno anche in questa stagione la capitana Verena Stuefer, Kathrin Obkircher, Sara Frei, Hanna March e Greta Lintner, che costituiscono di fatto l’ossatura della formazione di Barbara Carotta
“Noi sappiamo che non sarà facile scrollarci di dosso le ultime posizioni – conclude l’allenatrice – ma il nostro campionato servirà proprio alle ragazze per acquisire esperienza”.
L’anno passato il Lagundo vinse le 2 partite contro il Besenello, quest’anno si punta a fare meglio, già a partire dal match contro il Campo Tures di questo sabato.